Il Rapporto Tra Disturbi Alimentari e Disturbo Bipolare

disturbi alimentari

Non è difficile che le persone siano affette da più di una malattia mentale contemporaneamente. Infatti, il 94% delle persone con un disturbo alimentare soffre anche di un’altra malattia mentale [1].

A volte i disturbi alimentari sono la conseguenza di una malattia mentale non superata, come l’ansia o la depressione. Analogamente, le persone affette da disturbo bipolare presentano un rischio maggiore di sviluppare un disturbo alimentare. [2].

Che cos’è il Disturbo Bipolare?

Il disturbo bipolare è un problema grave di salute mentale. Chi soffre di disturbo bipolare presenta cambiamenti nell’umore, nell’energia, nel livello di attività, nella capacità di concentrarsi e di portare a termine le attività quotidiane [3].

Questi cambiamenti sono noti come mania o depressione bipolare. Tra i sintomi della mania ci sono:

  • Sensazione di irrequietezza o nervosismo
  • Insonnia o bisogno di dormire
  • Perdita di appetito
  • Parlare molto velocemente di diverse cose (l’argomento cambia rapidamente)
  • Pensieri impulsivi
  • Comportamenti azzardati, come spendere troppi soldi o consumare grandi quantità di cibo
  • Considerarsi in qualche modo speciale (ad esempio più intelligente degli altri, ecc.).

Tra i sintomi della depressione ci sono

  • Sensazione di estrema tristezza
  • Perdita di interesse per le cose che un tempo erano piacevoli
  • Difficoltà a dormire o riposo eccessivo
  • Perdita di appetito o consumo eccessivo di cibo
  • Pensieri legati al suicidio
  • Difficoltà a concentrarsi o a prendere decisioni

Le persone affette da disturbo bipolare alternano mania e depressione. I tre tipi di disturbo bipolare sono:

Bipolare I

Episodi di mania che durano almeno sette giorni o che sono così forti da rendere necessario il ricovero in ospedale.

Episodi di depressione che durano circa due settimane

Bipolare II

Episodi di ipomania (episodi meno gravi della mania che si manifesta nel soggetto bipolare I e che non richiedono l’ospedalizzazione)

Episodi di depressione

Possono verificarsi episodi con sintomi ipomaniacali e depressivi allo stesso tempo.

Ciclotimia

Cicli di ipomania e depressione che durano almeno due anni (un anno nei minori di 18 anni).

Questi sintomi non soddisfano i parametri del bipolare I o II [3]

Disturbi Bipolari e Alimentari

La ricerca evidenzia che circa una persona su tre affetta da disturbo bipolare soffre anche di un disturbo alimentare [2]. I disturbi alimentari più comuni nelle persone affette da bipolarismo sono il disturbo da alimentazione incontrollata e la bulimia [2].

Benché i disturbi alimentari siano molto comuni in questa categoria di persone, attualmente non esistono approcci terapeutici specifici per le persone interessate da questi due disturbi.

Esistono però trattamenti basati sull’evidenza per i soggetti che soffrono di disturbi dell’umore e di disturbi alimentari. Le ricerche dimostrano che le persone potrebbero trarre beneficio da interventi specializzati e ritagliati sull’individuo.

Il problema è che le persone affette da disturbo bipolare sono più inclini a trascurare la propria salute mentale. Questo fa sì che sia improbabile che si sottopongano a un trattamento o che traggano beneficio da un trattamento per i disturbi alimentari. [2].

Stiamo Ancora Imparando

Gli esperti di salute mentale conoscono bene questi disturbi. Tuttavia, ci sono ancora alcune cose che dobbiamo imparare per comprendere quali siano i migliori approcci terapeutici per chi soffre di un disturbo alimentare e di un disturbo bipolare [2].

Ecco cosa dobbiamo scoprire:

Capire meglio se i disturbi alimentari si manifestano in modo differente nelle persone affette da disturbo bipolare.

Quali fattori incrementano il rischio di coesistenza di disturbi bipolari e alimentari

Quali fattori psicologici contribuiscono al disturbo alimentare e al disturbo bipolare

I ricercatori stanno esaminando questo aspetto. In ogni caso, esistono comunque delle opzioni di trattamento. Sono numerosi i programmi che trattano i disturbi dell’umore (compresi quelli del bipolarismo) e i disturbi dell’alimentazione.

Riferimenti

[1] American Psychiatric Association. (2013). Diagnostic and statistical manual of mental disorders (5th ed.).

[2] National Institute of Mental Health. (2020). Bipolar disorder. https://www.nimh.nih.gov/health/topics/bipolar-disorder/

[3] McAulay, C. et al (2019). Eating disorders, bipolar disorders and other mood disorders: complex and under-researched relationships. Journal of Eating Disorders, 7:19.

[4] Unknown (2021). Bipolar disorder statistics. Depression and Bipolar Support Alliance. Retrieved from https://www.dbsalliance.org/education/bipolar-disorder/bipolar-disorder-statistics/.

[5] Unknown (2021). Bipolar disorder. National Institute of Mental Health. Retrieved from https://www.nimh.nih.gov/health/statistics/bipolar-disorder.

[6] McElroy, S. L. et al (2005). Comorbidity of bipolar and eating distinct or related disorders with shared dysregulations? Journal of Affective Disorders, 86:2-3.[

7] Unknown (2016). Atypical antipsychotic drugs information. U.S.Food and Drug Administration. Retrieved from https://www.fda.gov/drugs/postmarket-drug-safety-information-patients-and-providers/atypical-antipsychotic-drugs-information.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.