Cos’è l’Anoressia Atipica?

disturbi alimentari

L’anoressia nervosa è uno dei disturbi alimentari più conosciuti e trattati. Molte persone potrebbero non rendersi conto che esiste un tipo analogo di disturbo alimentare chiamato anoressia nervosa atipica, una diagnosi che rientra negli Other Specified Feeding or Eating Disorders (OSFED) o disturbi dell’alimentazione e della nutrizione con altra specificazione. Le due diagnosi di anoressia si differenziano in quanto chi soffre di anoressia atipica soddisfa numerosi criteri diagnostici dell’anoressia, ma non tutti. Ad esempio, l’anoressia atipica può riguardare una persona che limita l’assunzione di cibo ma non è “sottopeso”. 

Poiché l’OSFED è meno conosciuto, le diagnosi vengono talvolta fraintese come malattie meno comuni. Tuttavia, l’OSFED è in realtà la categoria di disturbi alimentari più diffusa nel DSM. 

In questo blog approfondiremo i segnali e i sintomi, i potenziali effetti e lo stigma che avvolge l’anoressia atipica. 

Segnali e Sintomi dell’Anoressia Atipica

L’anoressia atipica è un disturbo simile all’anoressia, tranne che per il fatto che non prevede un peso corporeo estremamente basso. Ciò significa che, proprio come l’anoressia, l’anoressia atipica è caratterizzata dalla paura di ingrassare, dall’enfasi sulla forma e sull’aspetto del corpo e dalla restrizione dell’assunzione di cibo. L’anoressia atipica implica anche una perdita di peso, ma nonostante il rapido calo di peso, la persona risulta ancora di peso “normale” o “sovrappeso”. Oltre alla restrizione, alcune persone affette da questa malattia praticano esercizio fisico in modo ossessivo, si nutrono in modo eccessivo o praticano l’eliminazione.

Sebbene chi soffre di anoressia atipica possa non sembrare “sottopeso”, molti altri segnali possono indicare che il soggetto è affetto da questa malattia. Tra i segni e i sintomi che si possono riscontrare ci sono:

  • Rifiuto dei rapporti sociali
  • Esercizio fisico eccessivo
  • Una visione negativa o distorta del proprio peso o del proprio aspetto fisico
  • Stanchezza
  • Stitichezza
  • Capelli e unghie fragili
  • Assenza di mestruazioni (amenorrea)
  • Ossa fragili
  • Debolezza muscolare

Pericoli Legati all’Anoressia Atipica

Sebbene l’anoressia atipica e l’anoressia siano entrambe malattie gravi, alcune persone ritengono che l’anoressia sia più grave per via del peso corporeo estremamente basso che si raggiunge. Uno studio del 2016 condotto su adolescenti affetti da anoressia atipica ha dimostrato che gli effetti psicologici e fisici negativi della malattia sono tanto intensi quanto quelli vissuti dalle persone affette da anoressia. Sia l’anoressia atipica che l’anoressia implicano conseguenze per la salute e un disagio psicologico ed entrambe meritano un trattamento professionale. 

Tra gli esempi dei gravi effetti fisici causati dall’anoressia atipica ci sono:

  • Pressione sanguigna bassa e vertigini
  • Frequenza cardiaca estremamente bassa
  • Perdita o lesioni ossee e muscolari
  • Danni agli organi vitali
  • Problemi di fertilità dovuti alla perdita delle mestruazioni

Stigma Relativo all’Anoressia Atipica

Nel 2021, la modella plus-size Tess Holliday ha reso pubblica la sua lotta contro l’anoressia atipica. Poiché Holliday vive in un corpo più grande, è stata bombardata da commenti offensivi in merito al suo disturbo alimentare. Alcune persone non riuscivano a credere che una persona di corporatura robusta potesse soffrire di anoressia. 

Il rifiuto delle esperienze delle persone di corporatura robusta purtroppo non è una novità. I pregiudizi sul peso e lo stigma relativo ad esso sono una componente molto radicata della nostra società. A molte persone di corporatura robusta non viene diagnosticato alcun disturbo alimentare – anche se ne manifestano chiaramente i segni – semplicemente a causa del loro peso. Anche se le persone credono che una persona di corporatura robusta soffra effettivamente di un disturbo alimentare, potrebbero pensare che non sia pericoloso come un disturbo alimentare che causa un “sottopeso”. Questi sono entrambi esempi degli effetti reali che la stigmatizzazione del peso e i pregiudizi possono avere sulle persone di corporatura robusta.

Viviamo in una cultura che idealizza i corpi magri e promuove la perdita di peso a qualsiasi costo. Le diete per perdere peso sono particolarmente apprezzate per coloro che sono considerati “sovrappeso”. Ma i commenti sul peso possono essere molto dannosi, soprattutto se il motivo della perdita di peso è legato a un’alimentazione scorretta o a un disturbo alimentare. Anziché accorgersi che la persona è in difficoltà, le persone potrebbero incoraggiare inconsapevolmente un comportamento poco salutare. A chi soffre di un disturbo alimentare, potrebbe pensare di non essere “abbastanza malato” da chiedere aiuto. Questa è la cosa più lontana dalla verità. 

La guarigione è Possibile

I pregiudizi sul peso e la stigmatizzazione, così come gli impossibili standard di bellezza, ostacolano la ricerca di aiuto da parte di chi soffre di anoressia atipica. La cultura della dieta trasmette incessantemente il messaggio che le persone di corporatura robusta devono perdere peso. Ma la salute non si misura in base alla taglia e per molti la dieta è estremamente dannosa. 

È importante ricordare che diagnosi come l’anoressia atipica sono modelli di classificazione imperfetti utilizzati per classificare i sintomi, non le persone. Se soffri di anoressia atipica, sappi che meriti un trattamento per il tuo disturbo alimentare proprio come chiunque altro. Il tuo dolore è importante. Anche se la tua malattia può essere poco conosciuta, non è per questo meno importante.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.