5 suggerimenti per prepararsi alla bella stagione se hai un disturbo alimentare

disturbi alimentari

Il preludio dell’estate e del suo clima più caldo spesso possono accentuare le paure relative al proprio aspetto corporeo in coloro che stanno affrontando un disturbo alimentare. L’attenzione ai costumi da bagno, ai vestiti più succinti e alle diete per la prova costume possono essere aspetti difficili da gestire per individui di qualsiasi taglia e possono esacerbare la negatività dell’aspetto fisico ed i disturbi alimentari.

Per molte persone che soffrono di disturbi alimentari o stanno guarendo da essi, indossare abiti più corti come pantaloncini, top senza maniche e costumi da bagno fa paura ed è spesso evitata. L’evitamento è una risposta comune all’ansia. Può essere adattiva come quando quando si fugge da qualcosa di veramente pericoloso, ma il costo della fuga può superare qualsiasi beneficio quando ciò che si evita è semplicemente scomodo e non realmente pericoloso.  

Pensaci, probabilmente attirerai di più l’attenzione su di te avvolta in una felpa sotto il sole cocente con 40 gradi all’ombra piuttosto che indossando un abbigliamento che ti fa confondere con quello che indossano tutti gli altri mentre ti abbronzi in spiaggia.

Un pensiero comune di chi soffre di disturbi alimentari o di chi è in guarigione, è quello di volere che l’ansia si plachi prima di intraprendere un certo comportamento – in questo caso, indossare abiti estivi. Tuttavia, l’unico modo per superare l’ansia è affrontarla. 

È meglio intraprendere le attività subito piuttosto che aspettare un’opportunità perfetta che potrebbe non presentarsi mai. A quel punto ormai sarà tardi e ti sarai persa le attività estive offrono l’opportunità di piacere, socializzazione, movimento e vitamina D!

Preparati

L’affrontare deliberatamente le situazioni più temute è una componente fondamentale della terapia cognitivo-comportamentale e la chiave per il successo del trattamento dell’ansia e di problemi analoghi. Questo concetto può essere applicato all’abbigliamento e alle attività estive, come:

  • Classificare le situazioni legate all’estate dalla meno alla più spaventosa. Prepara una lista di situazioni legate all’estate che eviti (o di cui hai paura) e che probabilmente vivrai, come indossare pantaloncini o top senza maniche, andare in spiaggia/piscina in costume da bagno o giocare a tennis.
  • Valutare dei passi intermedi per queste situazioni. Se indossare pantaloncini è una paura generale, immagina questa azione in diversi scenari: indossare pantaloncini nel tuo appartamento, al supermercato o ad un evento con gli amici. Dividi ulteriormente ogni situazione in diverse ambientazioni e mettile in ordine di importanza. Questo si chiama classificazione completa della tua gerarchia di esposizione.
  • Fare shopping. Una volta fatto ciò, acquista i vestiti che ti permetteranno di conquistare la tua gerarchia di esposizione. Questi vestiti dovrebbero essere consoni alle attività estive. La cosa più importante è che dovrebbero andarti bene adesso, anche se non sei soddisfatta della tua attuale taglia e forma.
  • Fare pratica indossando i vestiti in ambienti meno spaventosi. Puoi iniziare a casa e poi passare progressivamente ad ambienti più spaventosi e pubblici. Per esempio, pantaloncini nell’appartamento e poi fuori nel quartiere; un costume da bagno in casa, poi la piscina in un giorno feriale meno movimentato, poi la piscina in un weekend affollato.
  • Tracciare i progressiRegistra il tuo livello di angoscia prima, durante e dopo le attività di esposizione. Molte persone usano una scala da 0 a 10 per valutare la loro angoscia.

Prova a combinare le tecniche di rilassamento con l’esposizione. Quando ti esponi a situazioni che provocano ansia, prova a mettere in pratica tecniche di rilassamento come esercizi di respirazione e immagini per aiutare a rilassare il tuo corpo e diminuire la tua risposta all’ansia. Con il tempo comincerai a sentirti più rilassata in queste situazioni.

Due Parole Da Centro DCA

È normale provare disagio mentre svolgi gli esercizi di esposizione, ma ricorda che questi dovrebbero aumentare la tua ansia. Col tempo e con esposizioni ripetute, dovresti notare una graduale diminuzione dell’ansia. Potresti dover mettere in pratica ogni passo della gerarchia di esposizione diverse volte. Quando noti una diminuzione dell’ansia, sali di un gradino nella gerarchia.

L’estate è sinonimo di giornate più lunghe, clima più caldo, svago e divertimento. Svolgendo gli esercizi e preparandoti potrai goderti tante attività divertenti e superare le tue ansie legate al tuo fisico. Come sempre, se l’uso individuale delle strategie nel tempo non ti dà sollievo, non esitare a rivolgerti ad un professionista.

tradotto da verywell

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.