Quali sono le conseguenze fisiche della Bulimia?

disturbi alimentari

La bulimia è un disturbo alimentare con conseguenze fisiche sull’organismo gravi e dannose che, se non trattate, possono comportare problemi a lungo termine. Anche se gli effetti fisici dell’anoressia nervosa, compreso il tasso di mortalità, sono forse maggiormente riconosciuti, gli effetti fisici della bulimia sono numerosi e non devono essere sottovalutati.

Esistono molteplici effetti del ciclo di alimentazione incontrollata e svuotamento che è caratteristico della bulimia. Il trattamento della bulimia è fondamentale: più a lungo la condizione persiste senza un trattamento efficace, più gli effetti fisici diventano gravi e duraturi.

Di seguito osserveremo:

  • Segnali fisici immediati della bulimia
  • Effetti fisici a lungo termine della bulimia
  • Trattamento e supporto
  • Segnali fisici immediati dellai bulimia

La bulimia presenta una serie di effetti fisici immediati. L’effetto su ogni individuo varia a seconda dello stato del suo disturbo alimentare e della sua fisiologia individuale. I segnali fisici possono includere:

  • Il segno di Russell
  • Viso gonfio
  • Carie
  • Gola dolorante
  • Disidratazione

Il Segno di Russell

Uno degli effetti di bulimia più diffusi è il “segno di Russell”: calli sulle nocche e sulle mani causati quando si induce il vomito. Con questa pratica, infatti questa parte della mano sgratta contro i denti. Il segno di Russell, tuttavia, non è presente in tutte le persone affette da bulimia; molti compensano l’introito calorico senza causare questo effetto della bulimia e possono far ricorso ad altri tipi di suotamento (lassativi, esercizio fisico eccessivo).

La carie dei denti è strettamente legata al ciclo del vomito di abbuffata perché il contenuto dello stomaco è estremamente acido e i continui cicli di vomito provocano il cedimento dello smalto dei denti a causa di questo contenuto acido. L’alito cattivo è un altro effetto della bulimia.

Il gonfiore del viso è uno degli effetti che chi soffre di bulimia ritiene sia più doloroso: a volte viene descritto come “viso da bulimia”, il gonfiore può far sì che le persone avvertano che il loro viso “sembri grasso”. Ciò che accade è la reazione del corpo al vomito autoindotto e alla disidratazione che provoca. Il corpo reagisce cercando di trattenere più acqua possibile e questo è più evidente nelle ghiandole parotidiche (attorno alla mascella e ai lati del viso).

Effetti fisici a lungo termine della bulimia

La bulimia produce un impatto devastante su tutto il corpo a lungo termine, causando numerosi effetti gravi:

squilibrio degli elettroliti, in particolare del potassio

Stanchezza cronica

Perdita o blocco del ciclo mestruale

Debolezza delle ossa

Gli elettroliti sono sali, o ioni, carichi elettricamente, utilizzati dal corpo per regolare l’idratazione, oltre alla funzione nervosa e muscolare. Essi sono determinati dall’idratazione, ovvero quanta acqua è presente nel corpo.

Chi compensa per molto tempo presenta uno squilibro degli elettroliti persistente, con il rischio che ciò influisca sulla funzione cardiaca e renale. Il potassio è un elettrolita (classificato anche come minerale) che viene spesso esaurito a causa del ciclo di svuotamento ed abbuffata ed è particolarmente importante per la funzione cardiaca. Le persone affette da bulimia dovrebbero sottoporsi a un esame dei livelli di potassio ed assumere un integratore, se necessario, perché livelli di potassio molto bassi possono causare ritmi cardiaci irregolari e la distruzione delle fibre del tessuto cardiaco.

Altri effetti fisici a lungo termine della bulimia nervosa e dei potenziali rischi sono l’interruzione del ciclo mestruale problemi di fertilità correlati. Anche la stanchezza cronica causata dal costante esaurimento delle sostanze nutritive durante gli svuotamenti è un rischio, oltre a futuri problemi di salute delle ossa, a causa della perdita di calcio. La carie causata dalla bulimia può essere permanente e difficile da trattare.

Trattamento e supporto

Fortunatamente, esiste un trattamento per la bulimia valido e collaudato, con solide prove della sua efficacia. Il trattamento della bulimia si basa su un approccio basato sulla psicoterapia, che può fornire un valido sostegno, una comprensione di ciò che porta ai cicli di abbuffata-svuotamento e all’utilizzo di strategie per affrontare questi cicli.

Il trattamento si svolge quasi sempre in un ambiente ambulatoriale (consultare un terapista una volta alla settimana), a meno che non ci siano altri problemi che richiedono un ricovero ospedaliero. Anche il supporto di gruppo può rivelarsi prezioso.

Cercare un trattamento per la bulimia il più presto possibile è molto importante, sia in termini di riduzione del rischio degli effetti collaterali fisici a lungo termine e duraturi, sia perché è noto che si riscontrano risultati migliori se la bulimia e gli altri disturbi vengono trattati per tempo. Questo perché più i disturbi alimentari persistono a lungo, più si radicano e più diventano difficili da curare.

Se soffri di bulimia, il nostro centro può offrire un valido aiuto per uscirne.

Per maggiori informazioni puoi contattarci nel link di seguito

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.