fbpx

Binge eating: tutto quello che devi sapere

disturbi alimentari

Introduzione al disturbo da alimentazione incontrollata (binge eating)

Il disturbo da alimentazione incontrollata (Binge eating disorder o BED) è un grave disturbo alimentare, trattabile e potenzialmente letale, caratterizzato da episodi ricorrenti di consumo di grandi quantità di cibo (spesso molto velocemente e fino al punto di disagio); una sensazione di perdita di controllo durante l’abbuffata; provare vergogna, angoscia o senso di colpa dopo; e non utilizzare regolarmente misure compensatorie malsane (ad esempio, purgare) per contrastare l’alimentazione incontrollata. È il disturbo alimentare più comune dopo gli OSFED.

Criteri diagnostici del BED

Il BED è uno dei disturbi alimentari più recentemente riconosciuti nel DSM-5. Prima dell’ultima revisione nel 2013, il BED era elencato come un sottotipo di EDNOS (ora noto come OSFED). Il cambiamento è importante perché alcune compagnie assicurative non coprono il trattamento dei disturbi alimentari senza una diagnosi DSM.

Per diagnosticare il BED, è necessario soddisfare i seguenti criteri:

  • Episodi ricorrenti di abbuffate
  • Mancanza di controllo sull’alimentazione durante gli episodi
  • Abbuffate associate a tre (o più) dei seguenti sintomi:
    • Mangiare molto più velocemente del normale
    • Mangiare fino a sentirsi scomodamente pieni
    • Mangiare grandi quantità di cibo quando non si ha fame fisica
    • Mangiare da soli a causa della vergogna per la quantità di cibo consumato
    • Sentirsi disgustati con se stessi, depressi o molto in colpa dopo
  • Evidente angoscia legata alle abbuffate
  • Abbuffate che si verificano almeno una volta alla settimana per 3 mesi
  • Le abbuffate non sono associate all’uso ricorrente di comportamenti compensatori inappropriati (ad esempio, purgare), come nella bulimia nervosa, e non si verificano esclusivamente nel corso della bulimia nervosa o dell’anoressia nervosa.

Segni di avvertimento e sintomi del BED

I segni di avvertimento e i sintomi del BED possono essere raggruppati in due categorie: emotivi e comportamentali, e fisici.

Emotivi e comportamentali:

  • Prove di abbuffate
  • Disagio nel mangiare in presenza di altri
  • Nuove pratiche alimentari o diete alla moda
  • Paura di mangiare in pubblico o con gli altri
  • Furto o accumulo di cibo in luoghi strani
  • Creazione di rituali legati all’alimentazione
  • Ritiro dalle attività e dagli amici abituali
  • Dieta frequente
  • Preoccupazione eccessiva per il peso e la forma del corpo
  • Controllo frequente allo specchio per individuare difetti nell’aspetto

Fisici:

  • Fluttuazioni evidenti di peso
  • Crampi allo stomaco e altri disturbi gastrointestinali non specific
  • i (costipazione, reflusso acido, ecc.)
  • Difficoltà di concentrazione
  • Conseguenze per la salute del disturbo da alimentazione incontrollata
  • I rischi per la salute del BED sono più comunemente associati all’obesità clinica, allo stigma legato al peso e al weight cycling (cioè, dieta yo-yo). La maggior parte delle persone etichettate come clinicamente obese non ha il disturbo da alimentazione incontrollata. Tuttavia, tra gli individui con BED, fino a due terzi sono considerati clinicamente obesi; le persone che lottano con il BED tendono ad avere un peso normale o superiore alla media, sebbene il BED possa essere diagnosticato a qualsiasi peso.
  • Alcune delle conseguenze per la salute associate al BED includono:
  • Aumento del rischio di malattie cardiovascolari
  • Ipertensione
  • Diabete di tipo 2
  • Sindrome metabolica
  • Problemi gastrointestinali, come reflusso gastroesofageo e sindrome dell’intestino irritabile
  • Problemi alle articolazioni e al sistema muscoloscheletrico
  • Disturbi del sonno, come apnea notturna
  • Ansia e depressione
  • Difficoltà di concentrazione

Conseguenze per la salute del disturbo da alimentazione incontrollata (binge eating)

I rischi per la salute del BED sono più comunemente associati all’obesità clinica, allo stigma legato al peso e al weight cycling (cioè, dieta yo-yo). La maggior parte delle persone etichettate come clinicamente obese non ha il disturbo da alimentazione incontrollata. Tuttavia, tra gli individui con BED, fino a due terzi sono considerati clinicamente obesi; le persone che lottano con il BED tendono ad avere un peso normale o superiore alla media, sebbene il BED possa essere diagnosticato a qualsiasi peso.

Alcune delle conseguenze per la salute associate al BED includono:

  • Aumento del rischio di malattie cardiovascolari
  • Ipertensione
  • Diabete di tipo 2
  • Sindrome metabolica
  • Problemi gastrointestinali, come reflusso gastroesofageo e sindrome dell’intestino irritabile
  • Problemi alle articolazioni e al sistema muscoloscheletrico
  • Disturbi del sonno, come apnea notturna
  • Ansia e depressione

Trattamento del binge eating

Il trattamento del BED di solito implica un approccio multidisciplinare che combina terapia psicologica, gestione del peso e, se necessario, farmacoterapia. La terapia è spesso il trattamento di prima scelta, poiché aiuta le persone a identificare e modificare i pensieri e i comportamenti disfunzionali legati all’alimentazione incontrollata.

La gestione del peso può essere affrontata attraverso la consulenza nutrizionale e l’educazione all’alimentazione sana, mentre i farmaci, come gli antidepressivi, possono essere prescritti per alleviare i sintomi di ansia e depressione associati al disturbo.

Conclusioni

Il disturbo da alimentazione incontrollata è un serio problema di salute che richiede un approccio di trattamento completo e personalizzato. Riconoscere i segni di avvertimento e i sintomi del BED è il primo passo per ottenere aiuto e affrontare il problema.

Altri articoli sul binge eating

Effetti del disturbo da binge eating sul corpo

Come distinguere la fame normale dal binge eating

Il binge eating: uno strumento (disfunzionale) per padroneggiare il trauma

Bibliografia:

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

× Scrivici su whatsapp!